Economia

Mef, no rischi per Italia, debito giu' da 2016

25/01/2016 17:38

Roma - Il rapporto sulla sostenibilita' finanziaria della Commissione europea "conferma ancora una volta che i conti pubblici italiani non presentano rischi a breve termine e sono in assoluto i più sostenibili di tutti nel lungo termine". Lo sostengono fonti del ministero dell'Economia, dopo il rapporto reso noto nel pomeriggio da Bruxelles che chiede all'Italia di fare di più per ridurre il debito pubblico e rispettare la regola europea di riduzione di un ventesimo di debito in eccesso ogni anno a partire dal 2016.

Secondo via XX Settembre, "il pesante debito pubblico rende il Paese più esposto in caso di schock esterni, per questo l'indicatore S1 ci classifica ad alto rischio. E per questo motivo il governo ha programmato il debito in discesa nel 2016 per la prima volta dopo 8 anni consecutivi di incremento". (AGI)

(25 gennaio 2016)