Economia

Ue: Moscovici, nessuna guerra con Italia ma tensione cali

20/01/2016 08:47

Davos - Il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi "è un premier ambizioso che fa sta facendo trasformazioni importanti" e la commissione Ue "saluta con favore le riforme". Lo ha detto il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, sottolineando "i rapporti positivi" tra Bruxelles e il nostro Paese e ricordando come "il miglior modo per lavorare assieme sono sempre il dialogo e la costruzione di compromessi positivi".

A margine dei lavori del World Economic Forum, Moscovici ha detto che "La commissione non può essere accusata di agire contro l'Italia, dirlo è assolutamente sbagliato. Non c'è nessuna guerra". Il commissario europeo invita ad "abbassare la tensione per lavorare su basi oggettive in un clima amichevole". (AGI)

(16 gennaio 2016)