Economia

Abi: sofferenze tornano sopra quota 200 mld a novembre

19/01/2016 18:08

(AGI) - Roma, 19 gen. - Tornano sopra quota 200 miliardi le sofferenze lorde nel portafoglio delle banche italiane: a novembre sono risultate pari a 201 miliardi, in aumento dai 199 miliardi di ottobre. E' quanto emerge dal rapporto mensile dell'Abi.
Il rapporto sofferenze lorde su impieghi si e' attestato al 10,4% a novembre, in linea con il mese precedente (9,5% un anno prima; 2,8% a fine 2007), valore che raggiunge il 17,3% per i piccoli operatori economici (16% a novembre 2014; 7,1% a
fine 2007), il 17,8% per le imprese (15,9% un anno prima; 3,6% a fine 2007) e il 7,2% per le famiglie consumatrici (6,9% a novembre 2014; 2,9% a fine 2007). Le sofferenze nette registrano un aumento, passando da 87,2 miliardi di ottobre a 88,8 miliardi di novembre. Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali e' risultato pari al 4,89% dal 4,85% di ottobre 2015 (4,67% a novembre 2014; 0,86%, prima
dell'inizio della crisi). Sulla base dell'ultimo dato disponibile, a giugno scorso il numero complessivo degli affidati in sofferenza era pari a 1.188.401 (in prevalenza imprese e famiglie). (AGI)
.