Economia

Eni avvia produzione giacimento offshore Mpungi in Angola

11/01/2016 09:35

Roma - Eni ha avviato la produzione del giacimento Mpungi nel West Hub Development Project situato nel Blocco 15/06 nelle acque profonde angolane, a circa 350 chilometri a nordovest di Luanda e a 130 chilometri a ovest di Soyo. L'avvio di Mpungi, che fa seguito al raggiungimento del first oil del West Hub ottenuto dal campo Sangos nel novembre del 2014 e dal campo Cinguvu nei primi giorni dello scorso aprile, portera' a un incremento della produzione che nel 1° trimestre del 2016 raggiungera' circa 100.000 barili di petrolio al giorno. "E' stata raggiunta la terza tappa fondamentale dello start-up del progetto West Hub Development rispettando le nostre previsioni di budget e dei tempi di impiego. Questo risultato riflette la nostra capacita' di realizzare grandi progetti, confermando un eccellente track record in termini di efficienza, tecnologia e innovazione", ha dichiarato l'Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi.

Il  West Hub Development Project comprende lo sviluppo dei campi di Sangos, Cinguvu, Mpungi, Mpungi North, Ochigufu e di Vandumbu, ad una profondita' d'acqua che va da 1.000 a 1.500 metri. I pozzi sono disposti in gruppi e collegati alla FPSO (Floating Production Storage e Offloading Unit) di N'Goma, che ha una capacita' di trattamento di 100.000 barili di petrolio al giorno. Eni sta inoltre proseguendo il suo programma di esplorazione nel blocco 15/06: in caso di successo le nuove scoperte sarebbero collegate alle infrastrutture di produzione esistenti, con l'effetto di una importante riduzione dei tempi e dei costi di produzione. Eni e' presente in Angola dal 1980 con una produzione netta di circa 105.000 barili di olio equivalente al giorno. Eni e' operatore del Blocco 15/06 con una quota del 36,84%. Gli altri partner della joint venture sono Sonangol Pesquisa e Producao (36.84%) e SSI Fifteen Limited (26.32%). Il blocco 15/06 comprende anche l'East Hub Development Project, che e' in fase di sviluppo e iniziera' la produzione nel 2017. (AGI)

(11 gennaio 2016)