Economia

Snam: quota Eni scende al 4,96% dopo conversione bond

07/01/2016 15:25

(AGI) - Milano, 7 gen. - La quota detenuta dal gruppo Eni in Snam e' diminuita dall'8,537% al 4,966%. La variazione, emersa dalle comunicazioni Consob, e' avvenuta lo scorso 28 dicembre ed e' dovuta alla conversione del prestito obbligazionario lanciato da Eni nel gennaio 2013 con durata triennale. Il bond, al tasso annuo dello 0,625% prevedeva un prezzo di conversione di 4,33 euro, con un premio del 20% rispetto al prezzo di 3,6 euro al momento del collocamento. Oggi il titolo e' scambiato intorno ai 4,88 euro. Eni ha progressivamente ridotto la quota in Snam, prima cedendo il 30% a Cdp, poi con successive cessioni di pacchetti sul mercato. (AGI)
.