Cronaca

Villa Literno, spara e uccide un ladro in casa 

Napoli - Spara a tre ladri che satavano cercando di entrare nel suo appartamento e ne uccide uno, è successo alle 3.30 di questa mattina a Villa Literno, nel Casertano. I ladri stavano tentando di rubare l'auto quando il proprietario li ha inseguiti e ha iniziato a sparare. I tre si sono allora dati alla fuga in direzione Casal di Principe con la vettura con cui erano arrivati: una Bmw bianca. Poco dopo i malviventi hanno scaricato davanti all'Ospedale Civile di Aversa il corpo senza vita di un complice, raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco. La Bmw , è stata rubata qualche giorno fa, è stata poi trovata bruciata nelle campagne di Gricignano di Aversa.

La vittima dovrebbe essere un albanese, ma per l'identificazione si stanno aspettando i riscontri delle impronte digitali. L'uomo che ha sparato con un'arma legalmente detenuta, meccanico di mezzi industriali, era in casa con la moglie e i due figli, di cui uno minorenne. La moglie ha raccontato agli inquirenti che non era la prima volta che si ritrovavano i ladri in casa e che erano stati vittime di furti almeno otto volte. Ma i militari dell'Arma hanno ritrovato nei loro archivi una sola denuncia sporta dal meccanico e risalente al 2001. In base ai primi racconti della moglie sarebbe stata la figlia maggiorenne a notare per prima la presenza dei ladri mentre stava rientrando a  casa con la sua auto e sarebbe stata lei ad avvertire i genitori con il cellulare dopo aver visto il cancello aperto. Ancora in corso le indagini per la ricostruzione dell'esatta dinamica. Nella villetta di via Vecchia Aversa e' arrivato anche il pm della Procura di Napoli Nord. (AGI) 


21 marzo 2016 ©