Cronaca

L'Isis lavora ad arsenale chimico, lo conferma prigioniero

(AGI) - Washington, 9 mar. - La coalizione militare a guida americana ha bombardato in Iraq due infrastrutture legate al programma di armi chimiche dell'Isis servendosi delle rivelazioni di un miliziano di medio-livello operativo catturato lo scorso mese. L'uomo, riferisce il Daily Beast citando due fonti militari anonime, e' stato interrogato a lungo da ufficiali americani in una prigione in Iraq e ha fornito "un bel po' di informazioni" sulle potenzialita' del programma chimico dello Stato islamico e sui suoi obiettivi
.


09 marzo 2016 ©