Cronaca

Omicidio a Roma: ragazzo ucciso a coltellate e martellate

Roma - E' finita in tragedia una serata fra amici trascorsa a consumare alcol e cocaina. Un ragazzo di 23 anni, Luca Varani, è stato ucciso a coltellate e a martellate in un appartamento del quartiere Collatino al decimo piano di via Giordani, a Roma, che ospitava due studenti universitari fuori corso: il padrone di casa, che ha 29 anni ed è figlio di ristoratori, è stato fermato con l'accusa di omicidio, mentre l'amico, di un anno più grande, scappato in un hotel di piazza Bologna subito dopo l'aggressione, ha cercato di togliersi la vita con un mix di medicinali e stupefacenti.

A dare l'allarme è stato proprio il 29enne che sconvolto per quello che era successo, ha chiesto aiuto al padre e, su suggerimento del genitore, si è costituito ai carabinieri del nucleo operativo di piazza Dante che stanno seguendo il caso assieme ai colleghi del nucleo investigativo di Roma. Il movente non è ancora chiaro. Il ragazzo di 30 anni, salvato in extremis dal tentativo di suicidio e sottoposto a lavanda gastrica, è ora piantonato all'ospedale Sandro Pertini. (AGI)


06 marzo 2016 ©