Cronaca

Muffa, sporcizia e ragnatele, 'sushi wok' e kebab nel mirino dei Nas

Pescara - Cinque attivita' sospese, 650 chilogrammi di alimenti sequestrati e distrutti, 27 sanzioni amministrative per un totale di 35mila euro. E' il bilancio di una serie di controlli che i carabinieri del Nas di Pescara, unitamente al personale delle asl, hanno condotto in ristoranti di "Sushi wok" e preparazione di kebab delle quattro province abruzzesi. In totale sono state ispezionate 19 strutture ed elevate 27 sanzioni in materia di autocontrollo e carenza di requisiti igienico sanitari. Nello specifico, i militari del Nas hanno chiuso 5 ristoranti perche' trovati in precarie condizioni igienico sanitarie: locali utilizzati per la preparazione di alimenti fatiscenti, pavimenti con residui di lavorazione e unto non rimossi da tempo, cappe aspira odori intasate da grassi solidificati, attrezzature attinte da muffa e ruggine, presenze di ragnatele. Inoltre sono stati sequestrati e distrutti 650 chilogrammi di alimenti (prodotti ittici, vegetali e carnei) perche' privi di informazioni utili a ricostruirne la tracciabilita'. Il valore commerciale della merce sequestrata e' di circa 40 mila euro, mentre quello dei locali sottoposti a chiusura ammonta a circa 4 milioni di euro. I titolari dei ristoranti sono stati deferiti alle competenti autorita' sanitarie ed amministrative. (AGI)


02 marzo 2016 ©