Cronaca

Vendola diventa padre, figlio col compagno in Usa

Roma - Nichi Vendola diventa papà: è nato ieri in una clinica in California, tramite maternità surrogata, il piccolo Tobia Antonio, figlio del leader di Sel e del compagno Eddy Testa. La notizia è riportata oggi in prima pagina dal quotidiano Libero. Erano anni che Vendola parlava del suo desiderio di paternità: "E' un pensieri che riposa nella mia vita e che ho sempre rimandato", aveva detto. E ancora: "Uso provocatoriamente questo mio sogno contro la pigrizia della politica sul tema dei diritti civili". Ora, all'indomani del voto sulle unioni civili che ha pero' escluso le adozioni, si vedrà se i giudici italiani riconosceranno la paternita' di Vendola (il padre biologico del bimbo e' il compagno Eddy).

"Facciamo gli auguri a Nichi Vendola e al suo compagno. Ora spero che una vicenda personale non venga strumentalizzata dalla destra. In Italia c'e' bisogno di un dibattito maturo sui diritti dei bambini e dei genitori gay". Cosi' Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, dopo la notizia della nascita del figlio di Vendola tramite una maternita' surrogata in America. "Io, per esempio - prosegue Marrazzo - e come me tanti altri, vorrei avere il diritto di adottare un bambino. Credo che su questo, con i giusti toni, la politica dovrebbe confrontarsi, allargando le adozioni alle coppie gay, ai single e rendendola meno impossibile di quanto sia oggi per tutti". (AGI)


28 febbraio 2016 ©