Cronaca

Sci: Paris torna a ruggire, dominio assoluto a Chamonix

(AGI) - Chamonix, 20 feb. - Imperioso, travolgente, assoluto dominatore. Dominik Paris torna a ruggire in Coppa del Mondo e conquista il quinto sigillo in carriera, il quarto nella specialita', al termine di una gara le cui condizioni meteo (molta neve nella parte alta) hanno complicato e non poco i piani dei protagonisti. Il 27enne forestale della Val d'Ultimo si era sbloccato ieri, venerdi', col bellissimo secondo posto in combinata e una volta recuperata la fiducia ha incantato la compagnia nella gara di oggi, 'pennellando' nella tecnica parte alta del tracciato, fino a consolidare il proprio vantaggio nel tratto di pura scorrevolezza che portava da meta' pista fino al traguardo. E cosi', dopo il sigillo di Peter Fill, la squadra allenata da Alberto Ghidoni mette a segno un altro colpo di prestigio su un pista storica del circuito. A fare compagnia sul podio al nostro campione ci sono lo statunitense Steven Nyman, secondo a 35 centesimi, e lo svizzero Beat Fuez, terzo a 39. Punti importanti in ottica Coppa di specialita' per Fill. Il carabiniere di Castelrotto si e' confermato nelle zone alte della classifica di giornata col quinto posto e approfitta del ventunesimo del norvegese Kjetil Janrud per salire a 415 punti, 21 in meno del leader, l'altro nordico Aksel Lund Svindal, che ha terminato anzitempo la stagione per infortunio, ma aumenta il proprio vantaggio nei confronti di Jansrud che arriva a quota 337, quando mancano due discese alla fine della stagione (Kvitfjell e St.Moritz). Il sogno di vedere per la prima volta nella storia un italiano sul gradino piu' alto del podio nella coppa di discesa si fa sempre piu' concreto. La graduatoria generale vede l'austriaco Marcel Hirscher al comando con 1045 punti, seguono il norvegese Henrik Kristoffersen con 957 e Svindal con 916. Paris e' quinto con 630 e Fill sesto con 616. Il prossimo appuntamento di Coppa e' fissato per martedi' 23 febbraio a Stoccolma (Svezia) con il parallelo. (AGI)
.


20 febbraio 2016 ©