Cronaca

Loris: interrogatorio fiume di Veronica che conferma accuse

(AGI) - Catania, 19 feb. - Interrogatorio fiume nel carcere di Catania di Veronica Panarello accusata dell'omicidio del figlio Loris a Santa Croce Camerina (Ragusa), sentita dalle undici di stamane, per nove ore, dal Pm Marco Rota, dal capitano dell'Arma, comandante della squadra investigativa dei carabinieri, Domenico Spadaro, e dal dirigente della Squadra mobile Antonino Ciavola. La donna, assistita dal suo legale Francesco Villardita, avrebbe confermato cio' che aveva detto alla psicologa e ai periti del gup. Secondo l'ultima versione della donna, sarebbe stato il nonno del piccolo, Andrea Stival, a uccidere il bimbo per tenere nascosta la presunta relazione con Veronica. Adesso e' indagato per concorso in omicidio e occultamento di cadavere, ma per lui si tratta solo di "bugie e fango". (AGI)
.


19 febbraio 2016 ©