Cronaca

Madre e figlio trovati morti, ipotesi omicidio-suicidio 

Macerata - Tragedia a Sambucheto di Recanati: Una donna di 32 anni, Laura P., e suo figlio di 8 anni sono stati trovati morti, uccisi a fucilate, in un appartamento sopra un capannone industriale nel paese in provincia di Macerata. A scoprire i corpi sarebbe stato il padre di lei, proprietario della struttura. Secondo fonti investigative, potrebbe trattarsi di un omicidio-sucidio con la donna che avrebbe sparato alcuni colpi di fucile al figlio prima di togliersi la vita, ma gli investigatori non escludono nemmeno la pista dell'omicidio.

La donna in passato aveva presentato una denuncia per stalking nei confronti dell'ex convivente, che a sua volta l'avrebbe denunciata per sottrazione di minore. Inoltre le era stata incendiata l'auto. L'uomo e' stato rintracciato dai carabinieri e viene interrogato in queste ore dai carabinieri di Civitanova Marche. Intanto prende sempre piu' piedi l'ipotesi che sia trattato di un omicidio-sucidio. La tragedia sarebbe avvenuto in un contesto di gravi difficolta' economiche e psicologiche, conseguenti anche alla separazione recente della 32enne. (AGI)


13 febbraio 2016 ©