Cronaca

Assenteismo: blitz Acireale,Gip "parassiti pagati senza lavorare"

Catania - E' duro il Gip di Catania Giovanni Cariolo in ordine all'operazione antiassenteismo che vede indagati 62 dipendenti del Comune di Acireale. In particolare sui tre arrestati afferma: "Si sono resi protagonisti di condotte illecite non solo quantitativamente rilevanti, ma anche 'qualificativamente' significative di una condotta parassitaria volta sostanzialmente a utilizzare il posto di lavoro quale strumento per foraggiare le proprie risorse economiche", e quindi percepire "una parte molto rilevante dello stipendio, senza svolgere la corrispondente attività di lavoro". E' quanto scrive il giudice delle indagini preliminari nell'ordinanza. I tre arrestati sono Venera Lizio, 45 anni, messo notificatore a tempo determinato, Orazio Mammino, 49 anni, funzionario all'ufficio tributi, e Mario Primavera, 49 anni, ex vigile urbano impiegato come istruttore di vigilanza. (AGI)


12 febbraio 2016 ©