Cronaca

Agguato di camorra a Napoli, un morto

31/01/2016 12:11

Napoli - Ancora un agguato a Napoli, in uno dei quartieri attraversato da tempo da fibrillazioni delle cosche locali, quello di Ponticelli. Sicari hanno sparato contro un uomo, Mario Volpicelli, 53 anni, precedenti per reati di droga. La vittima e' stata raggiunta almeno da tre colpi ed e' morto. Sul posto la polizia. L'agguato in via Curzio Malaparte, all'interno del rione De Gasperi.

Mario Volpicelli era imparentato con i fratelli Sarno, al vertice dell'omonimo clan che aveva la propria roccaforte nel rione De Gasperi. Intorno alle 21 il 53enne, titolare di un piccolo esercizio commerciale, poco distante dal luogo e' stato ucciso; ad agire sarebbero stati in due sicari, a bordo di uno scooter, che hanno avvicinato la vittima, che aveva con se' alcune buste della spesa e stava tornando a casa, mirando alla testa. Al vaglio della polizia, nelle prossime ore ci saranno i filmati del sistema di video-sorveglianza attivo in via Curzio Malaparte, dove il pregiudicato e' stato sorpreso dai sicari. Gli inquirenti lo ritenevano da qualche tempo vicino alla cosca dei De Micco, in guerra con i D'Amico, per avere la gestione dei traffici illeciti nel quartiere. Un nipote di Mario Volpicelli, attualmente in carcere, e' considerato uno dei killer del clan. Per il momento non si esclude alcuna pista, compresa quella di una ripresa della faida tra i clan di questa area orientale della citta'. Appena una settimana fa, il 22 gennaio, nella zona e' stato ucciso l'ex collaboratore di giustizia Davide Montefusco, 44 anni, uno dei primi pentiti del clan Sarno, sorpreso dai killer mentre era alla guida della sua auto, in viale Regina Margherita. (AGI)

(31 gennaio 2016)