Cronaca

Sul balcone con fucile aria compressa, momenti di panico a Napoli

26/01/2016 13:37

Napoli - Momenti di panico a Napoli per un uomo affacciato al balcone con un fucile, poi rivelatosi un'arma ad aria compressa. E' accaduto nel quartiere di Ponticelli, all'indomani dell'episodio della stazione di Roma, e con il ricordo ancora vivo delle vittime di un infermiere killer proprio in città. Qualcuno ha chiamato la polizia. Si è poi scoperto che l'uomo, un ottantenne, era armato di un fucile ad aria compressa, con il quale ha detto di voler uccidere piccioni. L'abitazione dell'uomo, in via Vicinale Tierzo, e' stata perquisita, con esito negativo. Nei suoi confronti non e' stato adottato alcun provvedimento. (AGI) 

(26 gennaio 2016)