Cronaca

Banditi in fuga contromano a Mestre, muore una donna russa

22/01/2016 16:29

Venezia - Una banda di criminali in fuga su un'Audi gialla terrorizza il Veneto. Dopo essersi trovati imbottigliati per un incidente a un'autocisterna, i tre malviventi serbo-albanesi hanno imboccato contromano il Passante di Mestre sfrecciando a 270 chilometri orari. La folle corsa sarebbe all'origine dell'incidente in cui e' morta un'automobilista russa di 58 anni che alla guida della sua Opel Astra ha tamponato un furgone nei pressi di Mirano, lungo la corsia in cui si erano formati incolonnamenti. L'Audi con targa svizzera e' stata rubata a Malpensa: sprigiona oltre 500 cavalli e ha permesso ai banditi di sfuggire a uno scontro con le forze dell'ordine.

(22 gennaio 2016)
.