Cronaca

Cagliari, la procura indaga per disastro ferroviario

19/01/2016 11:31

Cagliari - Disastro ferroviario: e' questa l'ipotesi di reato su cui sta lavorando il pm Guido Pani della procura di Cagliari, dopo lo scontro fra due treni della metropolitana leggera della citta'.

Questa mattina i due convogli, per cause ancora da accertare, si sono scontrati frontalmente all'altezza di via Vesalio, provocando una sessantina di feriti.

Due di questi, tra cui un macchinista, sono in codice rosso. Gli inquirenti stanno cercando di capire se l'incidente sia stato provocato da un errore umano o da un guasto tecnico. Al momento pero' non e' stato disposto il sequestro dei convogli.

(19 gennaio 2016)
 

19/01/2016 12:26

Cagliari - Il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, e' arrivato sul luogo dello scontro fra due treni della metropolitana leggera e sta effettuando un sopralluogo assieme alla polizia municipale e ai tecnici dell'azienda trasporti. Nessuno si sbilancia ancora sulle cause dell'incidente.

Il comandante della polizia municipale, Mario Delogu, ha detto che occorrera' attendere l'esame delle scatole nere di entrambi i convogli per stabilire le cause dell'incidente.

Di certo, si sa che la velocita ' dei due treni non era elevata. Uno era appena partito dalla stazione di Monserrato mentre l'altro, che giungeva dalla stazione Vesalio, era in fase di decelerazione. Probabilmente, sono stati azionati i freni, non e' stato possibile bloccare la loro corsa.

Nel frattempo si e' appreso che, uno dei conducenti che versa in condizioni molto gravi, sta per essere sottoposto a intervento chirurgico nell'ospedale Brotzu di Cagliari.

(19 gennaio 2016)

19/01/2016 11:27

Cagliari - Altri feriti sono stati trasportati in altri ospedali, in particolare, al Marino. L'assessore Arru sta effettuando una ricognizione nelle varie strutture sanitarie per avere un quadro piu' chiaro della situazione.
Non risultano feriti particolarmente gravi se non i tre segnalati stamane e in particolare uno dei conducenti dei convogli che si sono scontrati. Nel frattempo sono iniziati i primi accertamenti da parte dei tecnici della polizia municipale e della scientifica nel luogo dell'incidente. L'area e' stata completamente transennata ed e' stato vietato l'accesso a tutti i non addetti ai lavori. Sul posto sono ancora presenti i vertici dell'Arst, l'azienda regionale che gestisce MetroCagliari. (AGI)

(19 gennaio 2016)

19/01/2016 10:51

Cagliari - Sono 57 le persone arrivate stamane al pronto soccorso dell'ospedale Brotzu di Cagliari, la gran parte con contusioni, dopo lo scontro di stamane fra due convogli della metropolitana leggera alla periferia della citta', in via Vesalio. Stamane, per seguire l'evolversi della situazione e l'assistenza ai feriti, l'assessore della Sanita' Luigi Arru della Regione Sardegna ha chiesto il rinvio di un'audizione programmata per le 9 davanti alla VI commissione del Consiglio regionale. (AGI) 

19/01/2016 10:47

Cagliari - E' di una settantina di feriti, di cui due gravi, il bilancio dell'incidente alla metropolitana di Cagliari avvenuto poco dopo le 8.15 di stamane. Lo scontro è avvenuto in via Vesalio, nei pressi della città mercato di Pirri, frazione di capoluogo sardo. Tra i feriti gravi, entrambi trasportati al pronto soccorso del Brotzu, c'è uno dei macchinisti, estratto dalla cabina di guida con l'aiuto dei vigili del fuoco.

Guarda il video

Sono in corso gli accertamenti per stabilire le cause dello scontro. Ma con tutta probabilità, essendo quello su cui viaggia la metropolitana un binario unico, non ha funzionato uno scambio per cui i treni che, pure non viaggiano a velocità sostenuta, si sono trovati l'uno di fronte all'altro. L'impatto è stato inevitabile.

La Procura di Cagliari ha aperto un'inchiesta per disastro ferroviario. Accertamenti sono stati disposti anche dall'Arst, l'azienda di trasporto pubblico della Regione che gestisce la MetroCagliari. I tecnici della polizia municipale e della scientifica sono al lavoro nel luogo dell'incidente. L'area e' stata completamente transennata ed e' stato vietato l'accesso a tutti i non addetti ai lavori. Il comandante della polizia municipale, Mario Delogu, ha detto che occorrerà attendere l'esame delle scatole nere di entrambi i convogli per stabilire se l'incidente sia stato provocato da un problema tecnico o da un errore umano.

Il sindaco, il mio pensiero va ai feriti

Stamane il prefetto Giuliana Perrotta, assieme al questore Danilo Gagliardi e al comandante provinciale dei vigili del fuoco, Luciano Cadoni, hanno compiuto un sopralluogo nell'area dell'incidente, dove sono arrivati anche i vertici dell'Arst e l'assessore regionale dei Trasporti, Massimo Deiana. Vicinanza ai passeggeri coinvolti e' stata espressa dal presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru. L'opposizione in Consiglio regionale, intanto, ha chiesto che la Giunta riferisca gia' stasera in Aula sull'incidente. Le prefettura ha messo a disposizione un numero (070-6006243) e un indirizzo email (rita.cozzolino@interno.it) per dare informazioni sulle persone coinvolte e sugli ospedali in cui sono stati accompagnati i feriti. I soccorsi sono stati coordinati dalla centrale 118 di Cagliari. (AGI) 

(19 gennaio 2016)