Cronaca

Si finge pornodivo e ricatta Justine Mattera - Foto

Milano - Si e' finto sui social network il popolare pornodivo Franco Trentalance per ricattare la showgirl Justine Mattera, ex moglie del conduttore televisivo Paolo Limiti, minacciandola di pubblicare le loro conversazioni in chat. Ora Anthony Mathhew Repici, 25 anni, rischia di essere processato a Milano dove il pm Alessandro Gobbis gli ha inviato l'avviso di chiusura delle indagini per sostituzione di persona e tentata violenza privata. I fatti si sarebbero verificati tra il luglio e il novembre 2012 quando il giovane, esperto di informatica, era venuto a conoscenza dalla stampa che la soubrette e il pornodivo avevano stretto un rapporto di amicizia.

Vai alla galleria fotografica

Stando alla ricostruzione della Procura, si era quindi creato il falso profilo facebook 'franco.trenta67' e il falso profilo twitter 'francotrenta1' "inducendo cosi' in errore Justine Mattera con la quale intratteneva delle conversazioni telematiche attribuendosi l'identita' di Franco Trentalance". A novembre, Repici avrebbe rivelato alla sua interlocutrice la sua identita' reale e, "minacciandole di rendere pubblici i contenuti delle conversazioni telematiche", "compiva atti idonei diretti in modo equivoco a costringere la predetta a proseguire le comunicazioni on line". Nel dicembre 2011, inoltre, Repici si sarebbe attribuito un'altra falsa identita' virtuale, quella del ciclista Filippo Pozzato, "inducendo in errore" Irene Cao, autrice di una trilogia erotica. (AGI)