Cronaca

Mali: rapita donna svizzera a Timbuctu'

08/01/2016 11:45

(AGI) - Mail, 8 gen. - Una cittadina svizzera e' stato rapita a Timbuctu' nel nord del Mali da uomini armati. Non e' chiaro, al momento, cosa la vittima del sequestro facesse in una zona a cosi' alto rischio.
Nello Stato, ex colonia francese, e' in corso da anni una guerra civile iniziata a marzo del 2012 con il nord controllato da Movimento Nazionale di Liberazione dell'Awazad (i tuareg), poi' sopraffatto da forze islamiste come Ansar Dine, al Qeeda nel Maghreb Islamico e il Mujao (Movimento per l'Unicita' e il Jihad nell'Africa).
A gennaio 2013 su iniziativa delle Francia venne lanciata l'operazione Serval per concquistare il controllo del nord del Paese dove pero' restano ancora attive sacche di resistenza. (AGI)
.