Cronaca

Smog, tregua con l'arrivo delle piogge. Revocati stop auto 

Milano - Come atteso, le concentrazioni di Pm10 di ieri sono state influenzate dalle tipiche emissioni che caratterizzano i festeggiamenti di Capodanno, a causa dell'utilizzo di botti e fuochi d'artificio. Ma già la pioggia di oggi, con qualche debole nevicata, dovrebbe portare al miglioramento dell'aria a Milano e in tutta la Lombardia. Secondo i dati rilevati dalla rete di monitoraggio della Qualità dell'Aria di ARPA Lombardia le concentrazioni di Pm10 a Milano si sono attestate tra 68 e 86 microgrammi, tornando nuovamente a superare il valore limite giornaliero di 50. Il valore massimo in Lombardia si e' registrato nella stazione di Busto Arsizio con una concentrazione di 97 microgrammi per metro cubo. Le condizioni atmosferiche di ieri, caratterizzate da alta pressione, venti deboli e assenza di precipitazioni, sono risultate favorevoli all'accumulo degli inquinanti e hanno contribuito al superamento del valore limite giornaliero in tutti i capoluoghi lombardi. Il bilancio del 2015 a Milano si attesta a 101 i giorni di superamento dei limiti, rispetto ai 35 previsti dalla normativa. Negli anni scorsi a Milano i giorni di superano erano invece stati 68 nel 2014, 81 nel 2013, 107 nel 2012, 132 nel 2011, 85 nel 2010, 106 nel 2009, 111 nel 2008, 132 nel 2007, 149 nel 2006, 152 nel 2005, 135 nel 2004, 151 nel 2003, 163 nel 2002. Oggi e' previsto tempo perturbato che favorira' un ricambio della massa d'aria e possibilita' di deboli precipitazioni anche a carattere nevoso, determinando condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti

Lunedi' 4 e martedi' 5 circolazione regolare a Bergamo. Niente targhe alterne: il maltempo di oggi e le previsioni meteorologiche sulle prossime ore hanno indotto la Giunta Comunale a revocare il provvedimento che sanciva le limitazioni alla circolazione veicolare dei prossimi giorni. Le targhe alterne erano già state adottate il 29 e il 30 dicembre: nei due giorni in questione si sono registrati abbassamenti sensibili del livello di polveri sottili nell'aria (passati dai 96 del 28 dicembre, ai 56 del 29 dicembre, ai 39 del 30 dicembre, prima volta sotto la soglia d'allarme in quasi un mese). Le precipitazioni di questa mattina e le previsioni dell'aeronautica militare per i prossimi giorni hanno indotto l'Amministrazione Comunale a ripristinare la normale circolazione. (AGI)

(2 gennaio 2016)