Repository

ITALIA 150: PRESENTATO IL LIBRO DEI CAVALIERI DI GRAN CROCE

15/10/2011 11:42
(AGI) - Roma, 15 ott. - E' stato presentato presso la Sala delCarroccio del Campidoglio il libro "150° Unita' d'Italia - ICavalieri di Gran Croce della Repubblica Italiana" allapresenza di politici, imprenditori, uomini di lettere ecultura. Si tratta di un'edizione esclusiva, un ulteriore importantetitolo che si aggiunge alla prestigiosa collana editoriale "LeDonne e gli Uomini della Repubblica". E' frutto di un originaleprogetto editoriale, in occasione del 150° anniversariodell'Unita' d'Italia, per esaltare e divulgare il valoredell'intelligenza, della creativita', del saper fare bene. Sonoprotagonisti i Cavalieri di Gran Croce al Merito dellaRepubblica residenti in Italia, massima onorificenza in Italiaal pari dei Lord nel Regno Unito, degli insigniti della Legiond'Onore in Francia o della Stella del Congresso Americano.Personalita' che con il loro impegno, il loro spirito diservizio, la loro imprenditorialita', i loro sacrifici hannocontribuito e contribuiscono alla grandezza del nostro Paese. L'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce e' la miglioretestimonianza della gratitudine che la nostra Repubblicaconcede e riconosce. "Non e' possibile pensare a un futuro migliore senzapotersi avvalere di memorie, di testimonianze, di conoscenzedel passato, di azioni, di esempi e di speranze del presente,che donne e uomini virtuosi compiono ogni giorno - sottolineaIlario Pagani, promotore dell'iniziativa - Queste paginevogliono dare giusta luce a queste "grandi persone" che hannooperato al meglio, in Italia, nei campi piu' disparati e chehanno visto riconosciuti i loro meriti potendosi fregiare dellapiu' alta onorificenza". I rapporti fra Stato Italiano e Santa Sede sono statiesplorati dall'Ambasciatore Giuseppe Balboni Acqua, Capo delCerimoniale Diplomatico della Repubblica Italiana, attualmenteincaricato dal Ministro Frattini di curare il trattato diamicizia italo-libico. "La via italiana dell'impegno militare tra il valore diamor di Patria oggi sempre valido affiancato dallo spirito diservizio", ha concluso il Generale Giorgio Cornacchione,Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze, inrappresentanza delle Forze Armate, nel sottolineare il valoredei militari italiani all'estero.(AGI)Nic